Il delicato equilibrio tra magia e frenesia

Riflettevo l’altro giorno su come facciano personaggi come Fabio Volo a districarsi – con più o meno successo – tra radio, cinema, tv e scrittura. Soprattutto quest’ultima, come trovi l’energia e la freschezza mentale per scrivere a comando, nel poco tempo che ti resta a disposizione? O ancora, tornando alla radio, come fai ad essere sereno e sorridente ogni mattina, quando stai correndo da mesi? Forse il moltiplicarsi delle attività può incentivare la creatività, l’arte, ma la frenesia e i ritmi di vita troppo rapidi credo ci mettano un attimo a stroncarla. Forse si tratta di differenti spiriti, animi liberi, ognuno con le proprie caratteristiche e le proprie motivazioni, e io rientro in un altro gruppo rispetto a loro. Risultato: una fatica immane a pensare quando la vita mi mangia il tempo. E soprattutto, una fatica immane a pensare all’arte, intesa come visualizzazione creativa del proprio pensiero… Se poi questa sia una definizione sensata o meno, e cosa sia l’arte, sono riflessioni che lascio ad un altro topic…

Annunci

Lascia un commento

Archiviato in Deragliamenti

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...